0
  • Nessun prodotto nel carrello.
0
  • Nessun prodotto nel carrello.

Allenamento e testosterone: il legame tra palestra e prestazioni sessuali

Allenamento e testosterone: il legame tra palestra e prestazioni sessuali

Fra le sostanze proibite dalla Wada (l’agenzia mondiale antidoping) è incluso anche il testosterone. Assumerlo durante un allenamento è quindi, di fatto, doping. Ma c’è anche un motivo in più per non cedere alla tentazione del testosterone in palestra: potrebbe compromettere le prestazioni sessuali. Viceversa, un’attività sportiva sana può aiutare a produrre più testosterone. Cerchiamo di capire meglio come funzionano tutti questi meccanismi.

Testosterone e prestazioni sessuali: il legame

Il testosterone è l’ormone maschile per eccellenza. Aumentare il desiderio sessuale è solo una delle sue funzioni: promuove anche la crescita dei muscoli e regola forza delle ossa e umore.

I suoi livelli sono più elevati negli uomini giovani, e con il passare degli anni la sua diminuzione può ridurre i muscoli, ridurre il desiderio e favorire la depressione. Fortunatamente, però, molti uomini non si ritrovano alle prese con questi problemi.

A tutte le età, invece, bassi livelli di testosterone possono far ingrossare le mammelle. I testicoli possono essere più piccoli della norma e con il passare degli anni i muscoli possono assottigliarsi. Nel tempo anche la peluria può risentirne, e si possono perdere i peli del corpo.

Assumere testosterone in palestra non è la soluzione a questi problemi, che devono essere affrontati con la consulenza di un medico. Per di più potrebbe essere controproducente anche per chi non ha il testosterone basso.

Testosterone in palestra: gli effetti collaterali

Infatti l’assunzione di testosterone può bloccare la sua normale produzione da parte del corpo. L’effetto sulle prestazioni sessuali può essere deleterio e portare addirittura all’impotenza.

Al contrario, impegnarsi nell’allenamento ne stimola la produzione. L’aumento dei suoi livelli dopo l’esercizio non dura a lungo e probabilmente nei casi in cui il testosterone è basso non basta andare in palestra per far scomparire i sintomi di cui si soffre. Tuttavia, per gli uomini in cui i livelli di testosterone sono al confine tra normali e bassi potrebbe avere un effetto più significativo.

Bisogna poi tenere conto che i livelli di testosterone variano naturalmente durante il giorno. Tipicamente sono più alti al mattino e meno nel pomeriggio. Un esercizio di forza come il sollevamento pesi può avere un effetto maggiore sul testosterone proprio nel pomeriggio, quando è quindi possibile ottenere una spinta in più.

Un ultimo consiglio: meglio non esagerare, perché allenamenti troppo intensi possono far diminuire il testosterone. E se si assumono integratori, meglio sceglierne privi di sostanze proibite, come BeOn Sport; scopri qui le sue caratteristiche!