0
  • Nessun prodotto nel carrello.
0
  • Nessun prodotto nel carrello.

Cosa sono e a cosa servono gli aminoacidi essenziali

Cosa sono e a cosa servono gli aminoacidi essenziali

Quando parliamo di aminoacidi parliamo dei mattoni utilizzati dall’organismo per costruire le proteine, ma perché alcuni vengono definiti aminoacidi essenziali?

Gli aminoacidi essenziali sono quegli aminoacidi che non possono essere sintetizzati autonomamente dalle cellule del corpo umano e che per questo motivo devono essere necessariamente assunti attraverso l’alimentazione; in caso contrario il rischio è di ritrovarsi alle prese con delle carenze.

Aminoacidi essenziali: quali sono e a cosa servono

Gli aminoacidi essenziali sono 9: istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano e valina.

Insieme agli altri aminoacidi proteinogenici (alanina, arginina, cisteina, glutamina, glicina, prolina, tirosina, acido aspartico, asparagina, acido glutamico e serina), queste molecole vengono utilizzate sia per produrre sia che funzionano come enzimi, sia per produrre proteine strutturali che andranno a formare e a riparare i tessuti del corpo, ad esempio i muscoli.

Ma non solo: infatti l’organismo ha bisogno degli aminoacidi essenziali anche per sintetizzare altre importanti molecole, come la dopamina, l’adrenalina e gli ormoni tiroidei (prodotti a partire dalla tirosina), la serotonina (ottenuta dal triptofano), l’istamina (sintetizzata dall’istidina), la creatina (la cui sintesi richiede metionina), la creatinina (prodotta a partire da lisina e metionina). E la leucina attiva alcune reazioni coinvolte nel controllo della sintesi proteica.

Infine, anche gli aminoacidi essenziali possono essere fonte di energia per l’organismo.

Aminoacidi essenziali: come assumerli

Purtroppo non tutti gli alimenti contengono tutti gli aminoacidi essenziali. In particolare, mentre i cibi di origine animale riescono a fornire tutti queste molecole indispensabili, quelli di origine vegetale possono esserne carenti.

Il grano, il mais e il riso, ad esempio, non sono delle buone fonti dell’aminoacido essenziale lisina, mentre con la soia e i fagioli si corre il rischio di rimanere carenti di metionina.

Fortunatamente non è indispensabile assumere tutti gli aminoacidi essenziali nello stesso pasto; è però importante introdurli tutti nell’arco della giornata.

Anche un integratore di qualità come BeOn Sport aiuta a raggiungere questo obiettivo, venendo incontro anche alle esigenze di chi a causa di sforzi fisici intensi ha bisogno di un’adeguata dose di energia. Scopri le sue caratteristiche!