0
  • Nessun prodotto nel carrello.
0
  • Nessun prodotto nel carrello.

Post work out: le 3 cose da fare per un corretto recupero dell’energia

Post work out: le 3 cose da fare per un corretto recupero dell’energia

Un’alimentazione corretta è fondamentale anche per ottenere i massimi risultati possibili dal work out. Infatti una buona nutrizione aiuta a mantenere le performance elevate, e non solo: con le giuste abitudini alimentari è anche possibile migliorarle.

Dal punto di vista pratico ciò significa curare l’alimentazione anche dopo l’allenamento, nel cosiddetto “post work out”.

L’importanza di nutrirsi correttamente in questa fase non deve essere sottovalutata né dal punto di vista dei nutrienti più adatti né da quello delle tempistiche con cui devono essere assunti.

Ecco 3 cose da fare proprio nel post work out.

1. Pesarsi

Permette di stimare in modo semplice le perdite di fluidi e di pianificare quanto bere per reintegrarle. Ciò significa, però, che è necessario pesarsi anche prima dell’allenamento.

2. Reidratarsi correttamente

Assumere quantità adeguate di liquidi nel post work out permette di bilanciare le perdite idriche. In linea generale si dovrebbero assumere circa 1,5 litri di fluidi per ogni kg di peso perso con l’allenamento.

Per reidratarsi nel post work out possono essere utili anche bevande a base di carboidrati e sali minerali, che riducono il rischio di perdite eccessive di sodio, aiutano a mantenere costante la concentrazione di glucosio nel sangue e riforniscono i muscoli di energia.

3. Assumere carboidrati

Nel post work out i carboidrati consentono di rifornire le scorte di glicogeno – la riserva energetica dei muscoli. Per questo viene raccomandato di assumere 1,2 grammi di carboidrati per kg di peso corporeo (all’incirca 75-90 grammi) entro 30 minuti dalla fine dell’allenamento. In seguito, nelle 4-6 ore successive si consiglia di assumere altrettanti carboidrati ogni ora, eventualmente suddivisi in più assunzioni.

In alternativa, è possibile assumere una dose moderata di carboidrati (pari a 0,8 grammi per kg di peso corporeo all’ora) in combinazione con delle proteine o degli aminoacidi.

I carboidrati possono essere assunti sia in forma solida sia in forma liquida. Questi ultimi, come già sottolineato, aiutano anche a reidratare l’organismo.

Anche BeOn Sport può essere utile a questo scopo. Al suo interno sono presenti carboidrati, ma si tratta di un prodotto privo di glutine. E uno dei due flaconcini monodose da assumere quotidianamente deve essere consumato proprio al termine dell’attività fisica.
v